16 settembre 2016

Consulenza per alimentaristi (Ex HACCP)

haccp

Chi opera nel settore alimentare, sia che si tratti di vendita sia che si tratti di somministrazione degli alimenti, è tenuto a dotarsi di un piano di autocontrollo che si basa sui sette principi del sistema HACCP.

Ti offriamo:

  • stesura del manuale HACCP
  • procedure di controllo e sorveglianza dei punti critici
  • Schede di sicurezza
  • Categoria A – Rischio Alto – 12 ore, che include tutte quelle attività che comportano la manipolazione di alimenti deteriorabili, nelle fasi di produzione, preparazione, cottura e confezionamento;
  • Categoria B – Rischio Medio – 8 ore, che include tutte quelle attività che comportano la manipolazione di alimenti confezionati o sfusi non deteriorabili, o relativi alla sola somministrazione e vendita;
  • Categoria C – Rischio Basso – 6 ore, che include tutte quelle attività che non comportano un contatto diretto con i prodotti alimentari;